Velletri, villetta a fuoco, crolla il tetto: grave uomo di 83 anni

Mercoledì 8 Aprile 2020
È in gravi condizioni l'uomo che, ieri sera, alle 21 è rimasto ustionato ed intossicato durante l'incendio della sua abitazione in via Redina Pennacchi a Velletri. L'uomo di 83 anni, è stato tratto in salvo dai carabinieri e dai vigili del fuoco dopo essersi avventurato nel tentativo di spegnere le fiamme divampate nel piano soprelevato della villa. Il rogo aveva già causato il crollo del tetto e lui è stato trovato privo di sensi e portato all'esterno. L'allarme era stato lanciato ieri sera dalla moglie dell'uomo. Affidato ai sanitari del 118 è stato trasportato al Sant'Eugenio di Roma in condizioni molto gravi. A operazioni di spegnimento effettuare lo stabile è stato dichiarato inagibile e tra le cause, l'ipotesi più accreditata sembra essere quella del corto circuito dell'impianto elettrico. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani