VIRGINIA RAGGI

Roma, tornano i vandali a Villa Pamphilj: distrutte due statue
Raggi: «Gesto vergognoso»

Lunedì 6 Aprile 2020
Villa Pamphilj
Vandali di nuovo in azione a Villa Pamphilj. «Questa notte qualche vigliacco ha distrutto due statue all'interno dell'immenso parco. Un gesto vergognoso, soprattutto in piena emergenza coronavirus. Ripareremo le opere danneggiate e denunceremo il fatto alla procura della Repubblica affinchè responsabili vengano puniti». Lo scrive su twitter la sindaca di Roma, Virginia Raggi. Gli sconosciuti autori del gesto rischiano anche la denuncia per aver violato un parco chiuso al pubblico e l'aver ignorato le disposizioni sulle norme anti-contagio.
Sempre a Villa Pamphilj la scorsa settimana erano stati distrutti alcuni vas
i antichi e alcune targhe toponomastiche. 
LEGGI ANCHE Villa Pamphilj, rotta la targa ​per la Festa della Donna, Raggi: «Gesto vergognoso» Ultimo aggiornamento: 16:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani