Chi è la romana che può portare la corona di Miss Mondo 2021 in Italia da Porto Rico

Claudia Motta, 21 anni, di Velletri, è la rappresentante dell'Italia alla finale di Miss Mondo 2021
di Raffaele Marra
3 Minuti di Lettura
Venerdì 10 Dicembre 2021, 12:52 - Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre, 20:52

Claudia Motta, “l’angelo biondo” di Velletri in lotta per Miss Mondo 2021, è arrivata a Porto Rico per rappresentare l’Italia e i Castelli e per prendersi la corona nella serata delle “stelle” del 16 dicembre che chiuderà nel secondo anno di Covid il concorso di bellezza forse più importante del pianeta, seguito da oltre due miliardi di persone. Sta conoscendo le altre concorrenti, tra cui la ceca Carolina Kopincova e l'albanese Amelia Agastra e le altre bellissime (vedi fotogallery): si fa amicizia ma alla solo una vincerà. La Motta, 21 anni, in un resort dei Caraibi, sta facendo conoscenza con le avversarie e i suoi sogni stanno diventando di tutti i Castelli Romani. «Sono anche quelli dei miei genitori - dice Claudia - che mi seguono ovunque». Papà Stefano e mamma Alessandra hanno fatto e valige con lei e l’hanno seguita nella fantastica avventura. Claudia, studentessa di Legge, è partita con quattro valigie piene di vestiti, ma anche con tanta emozione: «Sono qui da giorni ormai e il tempo sembra esser passato velocissimo - continua Claudia - Porto Rico è bellissima, pieni i luci, la spiaggia più bella che ho visto è stata quella a Dorato, ho ballato salsa, reaggetone, assaggiato alcuni fantastici piatti tipici». Claudia ha conosciuto tantissime amiche-nemiche (98 le ragazze in lizza), con cui ha affrontato la prima fase del concorso (durante la finale verranno elette le prime top 30, poi 12 fino ad arrivare alle prime cinque).
«Tutte sono agguerrite - continua come un fiume in piena Claudia - Ho legato molto con la mia compagna di stanza, Miss Spagna, poi con le rappresentanti di Iraq, Indonesia, Mongolia, Repubblica Domenicana, Sudafrica, Lussemburgo e Portogallo». La manifestazione non è più il classico concorso di bellezza. Si affrontano tante prove come il Talent, lo Head to Head (testa a test: una sorta di domanda e risposta sul momento), top model, sport. Ogni giorno una sfida. Ma la cosa più importante però rimane il cosidetto Beauty With a Purpose (la bellezza ma anche un progetto sociale). «Nel mio - dice la bella Claudia, valletta in tv - ho scelto di dar voce a ragazzi autistici di Lucca e Puglia: l’ho chiamato “Autism on the road“. Siamo tutte insieme e ci divertiamo un sacco. Sto imparando da diverse culture e questa è la cosa più bella che mi porterò dietro». Fa il tifo anche Piero Chiambretti: «Ovviamente, è molto contento del percorso che sto facendo. Ci tengo a ringrazialo (la Motta lavora con lui a “Tiki Taka”) per avermi fatto entrare nel suo cast. È un maestro, si può solo imparare da lui».

© RIPRODUZIONE RISERVATA