Roma, carabinieri infiltrati nella piazza di spaccio: scacco ai pusher di Tor Bella

Mercoledì 24 Aprile 2019
Controlli dei carabinieri a Tor Bella Monaca
Ancora spacciatori in manette a Tor Bella Moanca. E ancora una volta ad arrestarli sono stati i carabinieri della Compagnia di Frascati, competenti per la zona, che sono riusciti a eludere la "sorveglianza" delle vedette. I militari hanno arrestato un 30enne tunisino, senza fissa dimora e con precedenti, trovato, in una "piazza" di spaccio in largo Mengaroni, in possesso di 7 dosi di cocaina e di denaro contante, ritenuto provento dello spaccio. Stessa scena, poco dopo, quando i militari del nucleo operativo hanno arrestato un romano di 33 anni, senza occupazione e con precedenti, sorpreso in via dell’Archeologia con 15 dosi di cocaina. I due pusher sono stati portati e trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo. Sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Martedì sera, invece, i carabinieri hanno notato in strada una 28enne già sottoposta agli arresti domiciliari e l’hanno fermata. La donna si era allontanata dalla propria abitazione senza autorizzazione ed è stata quindi arrestata con l’accusa di evasione. E’ stata riaccompagnata in casa agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma