Sei anni fa il furto da oltre 3 milioni di euro: i gioielli Castellani (ritrovati) tornano a Villa Giulia

Lunedì 1 Aprile 2019
1
I gioielli Castellani erano stati rubati sei anni fa dal museo nazionale di Villa Giulia, in una rocambolesca notte il 30 marzo 2013. Oltre 3 milioni di euro di valore. Domani, 2 aprile, quegli ori torneranno al loro posto. I preziosi sono stati recuperati quasi integralmente, dopo una complessa attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma e condotta dal Reparto operativo del Comando carabinieri. I gioielli appartengono alla collezione donata nel 1919 al museo di Villa Giulia dai Castellani, orafi e antiquari romani dell'Ottocento, appassionati collezionisti di antichità. In occasione del sesto anniversario dal furto, che ha tenuto il pubblico con il fiato sospeso e attratto la stampa nazionale e internazionale, il Museo e il Comando carabinieri tutela patrimonio culturale presenteranno anche l'ultimo straordinario ritrovamento: la splendida collana d'oro, smeraldi incisi, rubini, perle.

Il furto, avvenuto il sabato prima di Pasqua del 2013, era stato compiuto da ladri incappucciati, armati di ascia e fumogeni, ed aveva coinvolto un antiquario romano, una ricca signora russa e una serie di ricettatori locali per tentare di immettere i preziosi sul mercato clandestino rivolto a facoltosi acquirenti. Grazie all'intervento del Comando carabinieri tutela patrimonio culturale ne è stata scongiurata la vendita che li avrebbe certamente condotti, come le indagini hanno consentito di appurare, in Russia. Tre anni di indagini fatte di centinaia di intercettazioni e di decine di perquisizioni hanno permesso il recupero di quasi tutti i gioielli e l'individuazione degli esecutori materiali del furto e dei ricettatori. 
Ultimo aggiornamento: 11:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma