Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Er Patata morto a Roma. Roberto Brunetti aveva 55 anni. Trovate tracce di coca, sequestrato il cellulare

Tracce di droga in casa, per tanti anni fu legato sentimentalmente a Monica Scattini

Er Patata morto a Roma. Roberto Brunetti aveva 55 anni. Trovate tracce di coca, sequestrato il cellulare
di Camilla Mozzetti
4 Minuti di Lettura
Sabato 4 Giugno 2022, 10:27 - Ultimo aggiornamento: 17:48

Riverso sul letto, in posizione supina con addosso solo un lenzuolo. Così ieri sera intorno alle 22.30 gli agenti di polizia del commissariato San Lorenzo insieme ai vigili del fuoco hanno trovato il corpo ormai senza vita - nel suo appartamento di via Arduino, in zona Piazza Bologna, a Roma - di Roberto Brunetti, classe 1967, conosciuto a Roma e non solo con il soprannome “er Patata”. Il cellulare dell'attore è stato sequestrato. I poliziotti del Distretto Salario hanno sequestrato il telefono per svolgere accertamenti sugli ultimi contatti e verificare l'eventuale presenza di elementi utili a ricostruire le ultime ore di vita dell'attore. A chiarire le cause della morte sarà l'autopsia che verrà disposta nelle prossime ore dalla Procura di Roma.

Roberto Brunetti Er Patata, chi era? Dalla scomparsa della compagna all'arresto per droga: la triste parabola dell'attore

L’attore, per tanti anni legato sentimentalmente alla collega Monica Scattini, in una delle ultime interviste rilasciate alla tv aveva raccontato la sua sfortuna e una carriera che dopo tante soddisfazioni stentava a ripartire.

 

 

A dare l’allarme l’attuale compagna ed alcuni conoscenti che non lo sentivano almeno da giovedì sera, ovvero da quando per l’ultima volta, si era collegato a whatsapp. Il corpo è stato messo a disposizione dell'autorità giudiziaria mentre in casa è stata rinvenuta della droga. Sul tavolo, in una stanza, hanno trovato residui di cocaina e due panetti di hashish. A Brunetti è stato poi sequestrato il cellulare per analizzare gli ultimi contatti e sms.

Er Patata, l'appello disperato dalla D'Urso: «Ho bisogno di lavorare. Vivo con il reddito di cittadinanza»

I VICINI DI CASA - Nel condominio dove Brunetti abitava da circa un anno in subaffitto questa mattina i residenti erano molto turbati. «Lo incontravamo sempre ed era proprio come si vedere nei film, un uomo alla mano sempre pronto alla battuta in romanaccio e allo scherzo». Alcuni meccanici che lavorano in un’autofficina vicino al palazzo ricordano di averlo visto per l’ultima volta un paio di giorni fa: «Stava uscendo per andare a lavoro (er Patata da qualche tempo era impiegato in un ristorante del Centro ndr) si era fermato come sempre “a Robè ciao” gli avevamo detto e lui “ciao belli”».

Roberto Brunetti morto a Roma: addio a "Er Patata", aveva 55 anni

Er Patata, chi era

Nato a Roma nel 1967, deve il suo successo per la partecipazione ad alcuni film commedia degli anni Novanta, tra tutti "Fuochi d'artificio" e "Paparazzi". Il suo ruolo più importante però, arriva in un film di altro tenore. Interpreta Aldo Buffoni in "Romanzo Criminale". La sua vita è scossa dalla scomparsa di Monica Scattini, la compagna con la quale aveva vissuto una lunga storia d'amore. Di pari passo con la carriera d'attore, aveva aperto una pescheria. Poi, la chiusura per fallimento. Un altro colpo duro da accettare, che l'ha spinto verso la tossicodipendenza. Nel 2017 era stato arrestato per detenzione di stupefacenti. Nel 2019 l'appello per tornare a lavorare e la triste rivelazione: «Vivo con il reddito di cittadinanza, aiutatemi». Brunetti esordì al cinema nel 1997, con "Fuochi d'Artificio" di Leonardo Pieraccioni. Fino al 2012 ha partecipato a dieci film, tra cui "Paparazzi", "Commedia sexy", "Il ritorno del Monnezza" e "Romanzo Criminale", nel quale ha interpretato Aldo Buffoni. Ha avuto parti anche in serie tv come "Distretto di Polizia" e "Un Ciclone in famiglia".

© RIPRODUZIONE RISERVATA