Si spoglia in strada, fermata per atti osceni, poi la sorpresa: aveva il reggiseno imbottito di cocaina

Venerdì 21 Dicembre 2018 di Marco De Risi
1
Gli agenti sono intervenuti pensando che si trattasse di atti osceni in luogo pubblico. In pieno giorno una donna, in strada, si era messa le mani nel reggiseno davanti ad un uomo. Ma l’intervento della polizia ha rivelato altro: la giovane aveva il reggiseno imbottito di dosi di cocaina e l’individuo con cui parlava era l’acquirente.
Il singolare arresto è accaduto ieri alle 12, su un tratto di viale dell’Archeologia, a Tor Bella Monaca. Sono stati gli agenti della ”Giudiziaria” del commissariato a notare lo strano movimento: la spacciatrice, 35 anni, romana è andata veloce verso l’uomo e poi si è messa le mani sotto il golf in modo tale da mettere in evidenza il reggiseno. I poliziotti sono intervenuti ed hanno scoperto che l’indumento intimo conteneva 22 dosi di cocaina e sempre nel reggiseno la spacciatrice aveva occultato oltre 200 euro, il provento dello spaccio. Lei è stata portata al commissariato dove è emerso che l’arrestata ha già precedenti specifici e come lei anche atri famigliari. Insomma fa parte di quel contesto presente in zona: nuclei famigliari che spacciano in zona ad ogni ora del giorno e della notte. La giovane è finita in carcere mentre l’acquirente segnalato alla Prefettura come assuntore.  Ultimo aggiornamento: 15:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma