Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Gra Roma, nuovo blocco degli ambientalisti: insulti dagli automobilisti inferociti: interviene la polizia

Traffico in tilt, gli attivisti identificati dagli agenti e fatti sgomberare

Gra Roma, nuovo blocco degli ambientalisti: insulti dagli automobilisti inferociti: interviene la polizia
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Giugno 2022, 09:48 - Ultimo aggiornamento: 21:43

Ancora un blocco, il terzo, degli ambientalisti di Ultima Generazione sul Grande raccordo anulare di Roma. Il blitz dei manifestanti è scattato poco prima delle otto all'altezza dell'uscita Tivoli sulla carreggiata interna. Una decina di persone ha bloccato il traffico per circa venti minuti, il tempo dell'arrivo di alcune pattuglie della polizia stradale di Settebagni e di un'aliquota del reparto mobile: le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area e identificato i manifestanti.

Assedio al Gra, un’offesa alle regole e ai romani

 

Gra Roma, nuovo blocco degli ambientalisti

Alcuni sono stati caricati di peso su un mezzo della polizia. Gli attivisti manifestano contro l'ipotesi della riapertura delle centrale a carbone e contro il piano delle trivellazioni per l'estrazione del gas naturale. Si oppongono anche allo sblocco dell'iter per la realizzazione di impianti per energia rinnovabile. Intanto, mentre la polizia li identifica, volano gli insulti dagli automobilisti in transito. Soltanto qualche giorno fa, il 16 giugno, si era tenuta una protesta simile: i manifestanti avevano occupato parte della carreggiata sedendosi sulla strada ed esponendo uno striscione.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA