ROMA

Tra Garibaldi e Michelangelo grande successo a Roma per le visite guidate teatralizzate

Martedì 3 Settembre 2019 di di Federica Rinaudo
Un uomo vestito da garibaldino nella posa di assistere un ferito nella battaglia per la Repubblica Romana

Viaggiare indietro nel tempo a Roma si può. Nessuna scoperta sensazionale solo un po’ di creatività unita alla voglia di fare cultura in un modo alternativo. Un connubio perfetto quello che per tutta l’estate, e fino al 28 settembre, permette a turisti e appassionati di passeggiare con Trilussa, dare uno sguardo alle opere del Caravaggio nei luoghi in cui ha vissuto in compagnia di benefattori e detrattori o magari ascoltare i ricordi di una delle famiglie più influenti d’Italia nel XV e XVI secolo: i Borgia. Storie, aneddoti, leggende che dalle pagine dei libri prendono vita e vengono raccontate dalla diretta voce dei protagonisti, rigorosamente in costume d’epoca.

Sono le Visite Guidate Teatralizzate, un’iniziativa promossa da Roma Capitale assessorato alla Crescita culturale e ideata da I Viaggi di Adriano e Fenix1530 Luca Basile Production, due realtà che da 10 anni riescono ad abbattere le barriere tra palco e poltrona. A perdersi tra gli scorci più belli della città, tra i suoi segreti, i vicoli e le strade, le meraviglie di un museo a cielo aperto, anche numerosi personaggi dello spettacolo curiosi di incontrare i celebri personaggi (tutti i venerdì ore 21.30, il sabato alle 21.00 con prenotazione obbligatoria contattando 3343006636 – 0651963729). Pronti a “rivivere” in tutto il loro splendore grazie a un cast di attori professionisti che accompagnano le guide esperte attraverso il caratteristico itinerario culturale improvvisamente intervallato dalla presenza di alcuni grandi donne e uomini della storia, ma anche figure entrate nella memoria collettiva grazie al cinema come Il Marchese del Grillo e il Conte Tacchia, che irrompono sulla scena e interagiscono con il pubblico.

Conquistati da versi e duelli nel cuore della notte anche la cantante Elena Bonelli, il tre volte campione del mondo a squadre di scherma Stefano Pantano, con la bella moglie Lucia Fattori e le giornaliste Rai Josephine Alessio e Mariella Anziano, che si sono uniti agli applausi dei visitatori. Tra i prossimi appuntamenti un evento speciale, intitolato “Roma si racconta”, all’insegna della solidarietà che l’8 settembre partirà da Piazza di Spagna insieme a Trilussa e una serie di illustri nomi come Bernini, Borromini, Lucrezia Borgia, Michelangelo e altri. Tutti insieme per raccogliere fondi da devolvere all’associazione Fibromialgici Libellula Liberan per una causa importante: la fibromialgia, malattia invalidante che ha colpito anche uno dei collaboratori, il fotografo e video maker Valerio Ziccanu Chessa. Gran finale il 28 settembre ma anche 5 e 12 ottobre, con la rievocazione “Garibaldi e Mazzini pria che fossero i Mille”, al Museo della Memoria Garibaldina con apertura straordinaria.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA