Chiusura Galleria Giovanni XXIII, Regione:
«E le ambulanze? Ne passano 2 mila al mese»

Chiusura Galleria Giovanni XXIII, Regione: «E le ambulanze? Ne passano 2 mila al mese»
1 Minuto di Lettura
Venerdì 10 Gennaio 2020, 18:43

«Sono seriamente preoccupato per le ripercussioni sulla rete dell'emergenza-urgenza che produrrà la chiusura della Galleria Giovanni XXIII. Ogni mese transitano in quel tratto oltre 2 mila mezzi di soccorso». Il commento è dell'assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato. I lavori nella galleria iniziano il 20 gennaio e proseguiranno per 150 giorni. Ci sarà un primo intervento sul tratto in direzione Pineta Sacchetti. Poi una seconda fase in direzione dello Stadio Olimpico - via Salaria. D'Amato parla delle ambulanze «dirette verso ospedali (Policlinico Gemelli, San Filippo Neri e Cristo Re) che sono HUB nella rete dell'emergenza in tutte le attività tempo-dipendenti (trauma, ictus, infarto, perinatale) in cui il fattore tempo è determinante per la vita delle persone. Ad oggi nessuna comunicazione ufficiale sulla viabilità alternativa funzionale è stata rappresentata all'Ares 118».

© RIPRODUZIONE RISERVATA