ROMA

La ventunesima edizione della Corsa di Miguel al via oggi da lungotevere Diaz

Sabato 18 Gennaio 2020
Si corre oggi, domenica 19 gennaio, la 21.a edizione de La Corsa di Miguel, la corsa di 10 chilometri alla quale è abbinata la Strantirazzismo di 3 chilometri promossa dal Club Atletico Centrale con il patrocinio di Fidal,
Uisp, Regione Lazio, Roma Capitale e Ambasciata della Repubblica Argentina, e la collaborazione di Sport e Salute e dell'Istituto per il Credito Sportivo. La gara, ideata nel 2000, ricorda la figura di Miguel Benancio Sanchez, maratoneta-poeta argentino desaparecido, scomparso proprio 42 anni fa, il 9 gennaio del 1978, una delle vittime della feroce dittatura militare che insanguinò il Paese dal 1976 al 1983.

Sulle strade di Roma correranno più di 10.000 persone, tante delle quali in rappresentanza di associazioni non
profit, nel segno della solidarietà. Saranno oltre 100 i rappresentanti dell'Aniad per testimoniare il ruolo preventivo e curativo dello sport nelle persone con diabete. Centinaia anche i runner in rappresentanza di Amnesty International, Articolo 21, No Bavaglio, Stefano Cucchi Onlus, Progeto Filippide, Sod Italia, Asla, Rete Fare e la Nazionale dei Poeti. Saranno più di 10.000 i partecipanti alle tre prove in programma, con numeri da record per ciò che concerne la gara competitiva di 10 chilometri che, con 5.540 iscritti (4.161 uomini e 1.379 donne) mantiene anche per il 2020 il primato nazionale dipartecipazione sulla distanza. Circa 2.000 invece gli  iscritti alla 10 chilometri non competitiva e più di 3.000 sono attesi alla Strantirazzismo, la passeggiata di 3 chilometri organizzata in collaborazione con l'Uisp.

Le due prove di 10 chilometri partiranno alle 9.30 da lungotevere Diaz per concludersi, dopo il giro dei ponti, all'interno dello Stadio Olimpico. La Strantirazzismo, invece, partirà alle 10.45 dal Ponte della Musica e si concluderà sempre all'interno dello stadio.

Tra i big in gara in campo femminile Laila Soufyane del CS Esercito, «regina» della Corsa di Miguel grazie al poker di vittorie ottenute nel 2010, 15, 16 e 19 (oltre a un secondo posto centrato nel 2017), la compagna di società Veronica Inglese, fondista barlettana dell'Esercito che ha scelto la Corsa di Miguel per tornare a gareggiare dopo un'operazione e Sara Brogiato del CS Aeronautica, campionessa italiana di mezza maratona nel 2017. In gara ci sarà anche la campionessa mondiale junior di triathlon Beatrice Mallozi.

In campo maschile, tra i più accreditati per il successo figurano Francesco Bona del CS Aeronautica (vincitore nel 2011 e altre due volte sul podio della corsa) e il moldavo, ormai romano d'adozione, Roman Prodius dell'Lbm Sport. Al via ci saranno anche il biolimpionico Massimiliano Rosolino, che ha esordito sulla distanza qualche anno fa proprio alla Corsa di Miguel, e il più volte iridato di ultramaratona Giorgio Calcaterra, da sempre amico della corsa. Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio, 00:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma