CORONAVIRUS

Roma, bilancio: 70 milioni per il Covid e 90 alla manutenzione della Colombo e Togliatti

Domenica 7 Giugno 2020

Il coronavirus presenta il conto al Comune di Roma che dovrà attivare delle anticipazioni di tesoreria per tirare avanti. La manovra finanziaria è pari a 1 miliardo e 285 mila euro: per compensare il differimento dei tributi disposto per alleviare il carico sui cittadini e sulle categorie produttive, «si autorizza un anticipo da parte dell'istituto tesoriere di 900 milioni di euro, che garantisce l'erogazione dei servizi», si legge in una nota del Campidoglio. Cresce la spesa corrente per i servizi sociali e per le misure per anti-Covid pari a 70 milioni di euro che vanno quasi tutti al Dipartimento Politiche sociali. «Rispondiamo all'emergenza coronavirus e diamo respiro alla Fase 2 - dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi - perché questo provvedimento mette in sicurezza i servizi sociali e aiuta la ripartenza economica».

Tari, il piano dei tagli ai negozi: 300 milioni in arrivo, 100 per il commercio

Il piano investimenti prevede ulteriori risorse per oltre 297 milioni di euro fino al 2022. Lo stanziamento più rilevante sul triennio riguarda il Dipartimento Mobilità e Trasporti a cui vengono assegnati circa 227 milioni di euro. I restanti 90 milioni sono destinati in particolare alla manutenzione straordinaria delle strade di grande viabilità viale P. Togliatti, via C. Colombo, Macchia Saponara (7,6 milioni di euro), alla riqualificazione delle aree verdi e ville della capitale villa Ada, villa Borghese, villa Pamphilj, villa Chigi (13 milioni di euro), al restauro di beni archeologici e storico-artistici (11,8 milioni di euro) e ai teatri e alle biblioteche comunali (3,9 milioni di euro).

Alberghi chiusi e tavolini vuoti, la Dolce Vita di via Veneto non riparte

© RIPRODUZIONE RISERVATA