Roma, 14enne gioca con un bottiglia di alcol e si dà fuoco a casa dei nonni: è grave

Martedì 5 Marzo 2019
Roma, 14enne gioca con un bottiglia di alcol e si dà fuoco a casa dei nonni: è grave

Un ragazzino di 14 anni stava giocando con una bottiglia di alcol nell'appartamento dei nonni nel quartiere di Prati, quando è divampata una fiamma che l'ha investito. La dinamica precisa è ancora tutta da definire, ma il ragazzino è rimasto gravemente ustionato ed è ricoverato in codice rosso al Gemelli.

Morto Francesco Lo Coco, ematologo e professore: si è gettato nel Tevere

Sono in corso le indagini della polizia sul caso di un ragazzo di 14 anni, rimasto gravemente ustionato nei giorni scorsi mentre, da una primissima ricostruzione, giocava con una bottiglia di alcol in casa dei nonni in zona Prati a Roma.

L'esatta dinamica di quanto accaduto è al vaglio della polizia, che sta indagando per ricostruire quanto avvenuto: il ragazzo si è dato fuoco, a quanto pare, giocando con una bottiglia. Soccorso da personale medico, è stato trasportato al Sant'Eugenio e poi trasferito al Gemelli, dove è ricoverato con ustioni sull'87% del corpo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA