Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Al via il bando per le idee: creatività per «fare magia»

Dal 2022 al 2027 la programmazione della Regione Lazio mette a disposizione 70 milioni di euro per sostenere le produzioni cinematografiche

Al via il bando per le idee: creatività per «fare magia»
di Giampiero Valenza
3 Minuti di Lettura
Sabato 25 Giugno 2022, 07:25

Dal 2022 al 2027 la programmazione della Regione Lazio mette a disposizione 70 milioni di euro per sostenere le produzioni cinematografiche. Per il 2022 sono 10 i milioni divisi in due finestre da 5 milioni ciascuna con il Bando Lazio Cinema International, che finanzia piccole e medie imprese in grado di produrre film, video e programmi televisivi. 


La prima finestra del bando si è aperta il 21 giugno: con una dotazione di 5 milioni di euro, offre un contributo a fondo perduto fino al 50% dei costi per realizzare l’opera coprodotta. La metà dei soldi messi a disposizione è destinata a opere di interesse regionale perché uno degli obiettivi è valorizzare anche le mete turistiche del territorio, sopratutto quelle meno conosciute. Il Lazio è, dunque, la terra di cinema e audiovisivo: leader in Italia per produzione, numero di imprese e di addetti (anche grazie al polo di Cinecittà che garantisce da tempo lo sviluppo di questo settore) è, di fatto, la seconda regione europea dopo quella di Berlino per investimenti a favore del mondo del cinema. 


INVESTIRE NELLA CULTURA
«In questi anni abbiamo dimostrato con i fatti di credere nel cinema come parte fondamentale della nostra cultura e identità e come elemento indispensabile per la vita del nostro territorio. Nonostante il brusco stop dovuto alla pandemia e ora anche alla guerra in Ucraina, sappiamo che il nostro cinema, il cinema italiano, è vivo ed è pronto ad affrontare nuove sfide, anche a livello internazionale – dice il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - Come Regione dal 2013 abbiamo investito oltre 150 milioni di euro a sostegno del mondo del cinema e dell’audiovisivo, diventando punto di riferimento per un settore in costante crescita e con enormi potenzialità». Per il presidente della Regione Lazio, «anche in questa fase di difficoltà, stiamo continuando a sostenere il comparto e le imprese, confermandoci come la Regione che investe di più: quasi 30 milioni di euro». 


«Inoltre - aggiunge - abbiamo costituito un “Ufficio cinema”, con la doppia missione di essere punto di riferimento e armonizzare, seguendo un’unica strategia, tutte le diverse azioni che riguardano il settore. Vogliamo esserci dal momento in cui nasce l’idea di un film fino a quando il film arriva nelle sale. E infine - conclude - il cinema rappresenta uno dei target di investimento della programmazione europea 2021/2027. Tra gli investimenti già previsti, c’è quello importantissimo di Lazio Cinema International con 70 milioni di euro nei prossimi 7 anni, oltre al nuovo Bando cinema da 9 milioni di euro che stiamo per presentare. Insomma, il Lazio c’è e vuole dare spettacolo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA