Reddito di cittadinanza ai tassisti di Roma, una denuncia per estorsione: autisti Ncc sotto l'effetto di droghe

I controlli effettuati dagli agenti della questura di Roma e della guardia di finanza capitolina

Ciampino, controlli a tappeto: tassisti con reddito di cittadinanza e autista ncc positivo al test antidroga
2 Minuti di Lettura
Martedì 29 Novembre 2022, 13:07 - Ultimo aggiornamento: 30 Novembre, 09:41

Tassisti con il reddito di cittadinanza e autisti di Ncc sotto effetto di droghe durante la guida. Questo quanto emerso a seguito di una serie di controlli effettuati dagli agenti della questura di Roma e della guardia di finanza capitolina nei pressi dello scalo aeroportuale di Ciampino. Gli agenti hanno multato 3 tassisti per aver violato le norme del regolamento di scalo per un totale di 6.184 euro. Altre quattro persone, tra cui un autista ncc, sono state denunciate all'Autorità Giudiziaria. Tre di loro per uso di sostanze stupefacenti una per uso di sostanze alcoliche, a tutti è stata ritirata la patente di guida.

Dal 2008 evadeva pedaggio, denunciato tassista napoletano. Da 15 anni transiti non pagati sulla Tangenziale per oltre 18mila euro

Ciampino, tassista denunciato per estorsione

Un altro tassista è stato denunciato per il reato di estorsione ai danni di un passeggero straniero appena arrivato a Ciampino. In tutto sono stati disposti due sequestri amministrativi, quattro ritiri di patente e ben sessanta punti decurtati ai titolari di patente di guida.

 

Approfondendo i controlli la guardia di finanza e la polizia di frontiera hanno scoperto che due tassisti operanti a Ciampino, erano inoltre percettori di reddito di cittadinanza, pur svolgendo attività lavorativa: per questo motivo i due (un uomo e una donna) sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Roma per il reato di truffa ai danni dello Stato. 

Nel 2024 i primi taxi volanti a decollo verticale: le sperimentazioni in Italia e Inghilterra

© RIPRODUZIONE RISERVATA