ROMA

La città (è) delle donne: una città raccontata al femminile, l'apertura il 5 settembre con Dacia Maraini

Martedì 1 Settembre 2020
La città (è) delle donne: una città raccontata al femminile, l'apertura il 5 settembre con Dacia Maraini
Il progetto La città (è) delle donne nasce dalla volontà di raccontare la città eterna cambiando prospettiva e scegliendo un punto di vista inedito e inconsueto, quello femminile. Siamo infatti abituati a conoscere Roma tramite la storia di personaggi prettamente maschili: imperatori, papi, artisti. Il progetto vuole offrire una nuova narrazione di Roma, quello delle grandi donne che l’hanno abitata, attraversata, raccontata contribuendo a scrivere pagine importanti della storia della città eterna.
 
Il primo appuntamento è previsto per il 5 settembre alle ore 18.30 alla Casa del Cinema di Roma (Largo Marcello Mastroianni, 1, 00197 Roma RM). Angela Iantosca, giornalista e scrittrice, condurrà un incontro speciale con la celebre e pluripremiata scrittrice Dacia Maraini, dal titolo “Roma, città delle donne”.
 
Il 6 settembre alle ore 21,00 sempre alla Casa del Cinema di Roma sarà la volta della performance teatrale “Roma, Singolare Femminile” - regia di Pascal La Delfa - 6 attrici per 12 personaggi raccontano la storia della Capitale, da Agrippina ad Anna Magnani.
 
L’ingresso per entrambi gli appuntamenti è completamente gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili secondo le indicazioni sul sito della Casa del Cinema
 
“La città (è) delle donne” è un progetto promosso da Oltre le parole onlus-Teatro Civile e Dire Fare Cambiare, realizzato con il contributo della Regione Lazio nell’ambito del progetto “Si ripArte” e prevede altri appuntamenti da realizzare nelle settimane a venire.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA