Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, studente di 13 anni suicida a scuola, i compagni: «Ci ha detto ciao e si è buttato»

Roma, studente di 13 anni suicida a scuola, i compagni: «Ci ha detto ciao e si è buttato»
1 Minuto di Lettura
Venerdì 20 Ottobre 2017, 14:29 - Ultimo aggiornamento: 14:59
«Ha detto "Ciao a tutti" e poi si è lanciato». A raccontarlo alcuni liceali della scuola Santa Maria che conoscevano il 13enne morto stamattina a Roma. «Siamo addolorati - aggiungono - conoscevamo lui e anche il fratello. Era un bravissimo ragazzo, non riusciamo a capire perché lo abbia fatto. Ci hanno detto  che ha utilizzato una sedia per superare la ringhiera e buttarsi dalla tromba delle scale».

«Mio figlio lo conosceva, erano stati in gita un mesetto fa. In questi casi si pensa sempre al bullismo ma non penso sia così, faceva karate ed era un ragazzino solare». Lo ha detto un genitore uscendo dall'Istituto Santa Maria.
Il ragazzino avrebbe lasciato un biglietto.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA