Sieropositiva, malata di epatite e tubercolosi si ferisce al viso e aggredisce 4 poliziotti a Roma

Lunedì 8 Ottobre 2018 di Marco De Risi
Ha aggredito quattro agenti sanguinando copiosamente da una ferita alla bocca che si era procurata da sola: il problema, per i quattro poliziotti, è che in ospedale si è scoperto che la trans brasiliana è sieropositiva, affetta da epatite C e tubercolosi. E ora gli agenti dovranno sottoporsi a numerosi accertamente e profilassi. 

Tutto è iniziato alle 3 di notte, quando la trans ha picchiato e rapinato un disabile che stava rincasando. E' avvenuto sul tratto di via Prenestina all’angolo con viale Palmiro Togliatti. La sudamericana ha percosso la vittima strappandogli un borsello che conteneva il portafogli. Che però era vuoto. E’ allora ritornata indietro e ha di nuovo malmenato il disabile strappandogli il cellulare.

Poco dopo la sudamericana è stata bloccata dall'equipaggio di una volante e portata in commissarito. Qui si scagliata con volto contro lo spigolo di una scrivania cominciando a sanguinare per scagliarsi infine contro gli agenti. Ultimo aggiornamento: 19:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA