Roma, nigeriano arrestato alla stazione
Tibus con 1,6 chili di marijuana

Domenica 19 Agosto 2018
Nel corso di un controllo nell'area dell'Autostazione «Tibus», i Carabinieri della Stazione di Roma viale Libia hanno arrestato un cittadino nigeriano di 33 anni, privo di documenti, in Italia senza fissa dimora, con precedenti, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo è stato notato dai militari mentre si aggirava nel piazzale antistante l'autostazione, con atteggiamento sospetto mentre, continuava ad allontanarsi alla loro vista. A quel punto i militari hanno deciso di fermarlo e identificarlo. A seguito della perquisizione personale e dello zaino che portava con sè, è stato trovato in possesso di ben 1,6 kg marijuana, avvolti in una pellicola in cellophane. Nelle tasche dello straniero i militari hanno anche trovato un regolare titolo di viaggio per lasciare la Capitale. La droga è stata sequestrata mentre lo straniero è stato portato in caserma e trattenuto, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lo squillo di Vasco

di Marco Molendini