Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

I carabinieri del Nas chiudono due palestre del Reatino prive di autorizzazioni

I carabinieri del Nas chiudono due palestre del Reatino prive di autorizzazioni
2 Minuti di Lettura
Venerdì 1 Luglio 2022, 11:16

RIETI - I Carabinieri del Nas, nell’ambito di una campagna di controllo nel settore delle palestre e dei centri massaggi-estetici, disposta dal Comando Tutela Salute di Roma, hanno segnalato all’Asl di Rieti, all’Unione dei Comuni Alta Sabina e al Comune interessato due gestori di altrettante palestre in provincia di Rieti.

I controlli, infatti, effettuati unitamente ai Carabinieri delle locali Stazioni, hanno consentito di riscontrare, in un caso che l’attività, peraltro ben avviata, era esercitata in assenza della prescritta autorizzazione comunale e, nell’altro che all’interno della palestra era stato realizzato un solarium con l’installazione e l’utilizzo di apparecchi elettromeccanici per uso estetico, anche in questo caso senza l’autorizzazione del Comune.

Sulla scorta di quanto riscontrato durante i controlli e in relazione alle criticità rilevate, l’Unione dei Comuni Alta Sabina e ha disposto l’immediata chiusura della prima attività, il cui valore è stimato in 200.000,00 euro e il Comune dove opera la seconda palestra ha disposto la chiusura del solo centro estetico, del valore stimato in 50.000 euro, con la rimozione dei predetti apparecchi.

Sono state complessivamente elevate sanzioni amministrative per 344,00 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA