Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Passo Corese, auto investe un giovane passante. Non è in pericolo di vita

Passo Corese, auto investe un giovane passante. Non è in pericolo di vita
di Raffaella Di Claudio
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 10 Agosto 2022, 22:35 - Ultimo aggiornamento: 11 Agosto, 00:34

RIETI - “Me lo sono visto sbucare in strada all’improvviso”. Sarebbero state queste le prime parole pronunciate dal conducente dell’Alfa Romeo 147, un uomo di 60 anni residente a Fara Sabina, che nel tardo pomeriggio di oggi, in via Giacomo Matteotti, davanti a piazza della Libertà a Passo Corese, ha investito con la sua auto un 12enne che stava trascorrendo il pomeriggio in piazza con altri coetanei.

Il 12enne, anch’egli residente in una frazione del comune di Fara Sabina, colpito dalla vettura mentre stava attraversando via Matteotti, sta bene e sembra non avere riportato lesioni. Subito dopo l’impatto, l’automobilista si è fermato e ha prestato soccorso, quindi sono stati avvisati i genitori e dopo un controllo in un vicino studio radiologico coresino è stato trasferito in ambulanza all’ospedale San Camillo de Lellis di Rieti per essere sottoposto a ulteriori accertamenti medici. Ma le sue condizioni di salute non destano preoccupazione. I rilievi sono stati affidati ai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Poggio Mirteto, intervenuti sul luogo dell’incidente, che dovranno ricostruire l’esatta dinamica dei fatti, incrociando i dati planimetrici con le testimonianze dell’automobilista, del ragazzo e dei testimoni. C’è da appurare se siano state commesse eventuali effrazioni da parte dell’automobilista, a cui carico al momento non risultano responsabilità penali, o del pedone o se sia stata una circostanza accidentale. Fortunatamente senza gravi conseguenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA