Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Covid, sette positivi a Greccio, sono tutti vaccinati e asintomatici. Il sindaco Fabi: situazione sotto controllo

Covid, sette positivi a Greccio, sono tutti vaccinati e asintomatici. Il sindaco Fabi: situazione sotto controllo
3 Minuti di Lettura
Domenica 7 Novembre 2021, 00:10

RIETI - Sono tutti vaccinati e asintomatici i sette positivi rilevati a Greccio dall’ultimo report dalla Asl di Rieti e che fa riferimento alla giornata di venerdì. Il borgo era Covid free da circa un mese, ma anche nei periodi più bui della pandemia il numero delle infezioni non ha mai creato particolari difficoltà di gestione. Dopo giorni a zero contagi, dunque, nel piccolo centro è arrivata la notizia delle sette (e per ora uniche) positività. Ma la situazione, al momento, appare gestibile e non allarmante. 

Il sindaco Emiliano Fabi. «La Asl – riferisce il sindaco di Greccio, Emiliano Fabi - ha comunicato la presenza di sette soggetti positivi nel nostro Comune. A quanto ci risulta sono al momento tutti asintomatici. Il cluster, già isolato da diversi giorni è sotto controllo dell’autorità sanitaria, con la quale siamo in costante comunicazione. L’ amministrazione comunale e la comunità tutta si stringono compatti attorno a loro, sperando in una pronta guarigione». I contagiati, ad oggi, non presentano particolari problemi di salute, appartengono a un unico gruppo di conoscenti e sono isolati nelle proprie abitazioni dal momento in cui hanno appreso della propria positività, cosa che fa auspicare che il cluster sia già circoscritto. I tracciamenti, infatti, sono stati già conclusi e tutte le persone entrate in contatto con i contagiati sono state poste in quarantena, così da scongiurare il propagare delle infezioni. Fa ben sperare anche il fatto che siano vaccinati e che quindi sia i sintomi sia le possibilità di contagio siano attenuati. 

L'appello. «Come ho potuto provare sulla mia pelle – aggiunge il sindaco Fabi, che a settembre ha contratto il virus anche se immunizzato è che un farmacista – è da rimarcare che nel momento in cui il virus aumenta la circolazione a causa della diminuzione delle restrizioni generali, laddove capiti, come in questo caso, di contagiarsi, se si è vaccinati tutto è più gestibile. Chiaramente l’attenzione va sempre mantenuta alta e i contatti con il Sisp della Asl di Rieti costanti. Insomma, non si può dire che non siamo preoccupati, ma ad oggi la situazione la stiamo gestendo bene». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA