Cittaducale: in arrivo un museo a cielo aperto grazie a Street art per l'Italia

Cittaducale: in arrivo un museo a cielo aperto grazie a Street art per l'Italia
di Daniela Melone
2 Minuti di Lettura
Venerdì 6 Agosto 2021, 13:06

RIETI - Artisti di tutta Italia hanno risposto alla chiamata di Enel Distribuzione invadendo, con un’ondata di colore, i quartieri e gli angoli più grigi delle città, trasformando la penisola in un vero e proprio museo a cielo aperto. Accade anche nel comune di Cittaducale, dove l’amministrazione, con l’associazione I Molenari, ha aderito al progetto Street Art per l’Italia.

Un progetto che trasforma le cabine elettriche in vere e proprie tele, sulle quali convivono  i valori di sostenibilità, innovazione e rispetto per l’ambiente.

«Sarà il primo nella nostra provincia – spiega la scenografa Santina Eleuteri, che realizzerà le opere sulle superfici di alcune cabine elettriche – comporterà interventi di street art eseguiti con tecniche pittoriche e ad aerosol, tipiche della graffiti art. Le cabine, di forte impatto visivo, sono poste in punti utili a veicolare messaggi artistici di valorizzazione storica, delle tradizioni locali e di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente e della natura.  Cabine situate ad esempio in prossimità di un parco giochi, importante spazio ludico, nel centro abitato e nelle vicinanze del sito archeologico Terme di Vespasiano Aquae Cutiliae. Quest’ultima cabina, in particolare sarà un utile spazio per illustrare una antica e preziosa storia del santuario dedicato alla dea Vacuna e all’imperatore Vespasiano. Un viaggio nel tempo narrato con il linguaggio moderno della Street Art».

«Con grandissimo favore abbiamo ricevuto la proposta dell’associazione I Molenari” – commenta il sindaco di Cittaducale Leonardo Ranalli, plaudendo al progetto - Per ora al centro dell’intervento ci saranno tre cabine elettriche a Santa Rufina e Cesoni, ma contiamo di ricevere presto il via dalla società, che ringraziamo anticipatamente, su tutto il territorio comunale. Poter animare dei colossi in cemento è un’occasione unica per aumentare il decoro urbano e ravvivare con temi precisi i percorsi del quotidiano, siamo sicuri che a Cittaducale nascerà un percorso unico per pregio e simbologia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA