La Sabina in lutto: è scomparso Emolo Ceccarelli, ex sindaco di Fara

La Sabina in lutto: è scomparso Emolo Ceccarelli, ex sindaco di Fara
di Raffaella Di Claudio
3 Minuti di Lettura
Sabato 24 Settembre 2022, 18:18 - Ultimo aggiornamento: 19:06

RIETI - È scomparso, all’età di 82 anni Emolo Ceccarelli, ex sindaco di Fara Sabina e per anni figura di riferimento della sinistra farense e provinciale. Da giorni era ricoverato presso il policlinico Tor Vergata di Roma, dove è deceduto poche ore fa. La notizia ha raggiunto dapprima Canneto Sabino, sua frazione di origine, dove risiedeva, per poi fare in breve il giro del comune dove era conosciuto per il suo impegno politico e per l’amore per la storia, anche locale. Sua, insieme a Giovanni Franzoni (ex abate, morto nel 2017, che tornato laico andò a vivere a Canneto) fu una pubblicazione sull’eccidio di Canneto del 20 dicembre 1920 che ricostruisce i fatti dell’uccisione di 11 braccianti che rivendicavano il miglioramento delle condizioni di lavoro.

L’impegno politico. Ceccarelli entrò in consiglio comunale, a Fara Sabina, nel 1965 tra le fila della Democrazia cristiana come membro della giunta guidata dall’allora sindaco Nino Tanteri. Sul finire degli anni ’60 si candida come indipendente del Movimento politico dei lavoratori (Mpl) nella lista del Partito comunista italiano (Pci). Nel novembre del ’73 concorre come capolista del Pci e a gennaio del 1974 viene nominato sindaco di Fara Sabina. Resta alla guida del secondo comune della provincia fino al 1979. Nel 1985 inizia l’esperienza in Provincia di Rieti, dove per 10 anni è consigliere e per un periodo ricopre anche il ruolo di assessore. Finita l’esperienza del Pci non entrò mai nei Ds, né in Pds e Pd, ma restò sempre più a sinistra e fu anche dirigente di Rifondazione comunista.

Il cordoglio. “Emolo l’ho avuto sempre vicino – commenta commosso Mario Perilli ex consigliere regionale, già sindaco di Fara – Sia a livello personale che politico, e pure se in partiti diversi le tornate elettorali le abbiamo sempre fatte dalla stessa parte. È una grave perdita per la sinistra di Fara Sabina e per tutte le persone della mia generazione che ha condiviso con lui tanti anni di vita insieme. La sua improvvisa scomparsa lascia un profondo vuoto”.

“Le più sentite condoglianze alla famiglia Ceccarelli – dichiara il segretario del Pd di Fara Sabina, Alessandro Spaziani - per la scomparsa del caro Emolo. Lo ricorderemo come un grande sindaco che ha fatto tanto per Fara Sabina”.

“Si è spento oggi Emolo Ceccarelli, già sindaco di Fara in Sabina, figura di onestà e rettitudine, impegnato difensore del bene comune - afferma il sindaco di Fara, Roberta Cuneo. - A nome dell’amministrazione comunale tutta e della Città di Fara Sabina, formulo alla famiglia e ai cari le più sincere e sentite condoglianze”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA