Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Papa, fa salire sulla papamobile 5 piccoli autostoppisti

Photo courtesy Centro Televisivo Vaticano
di Franca Giansoldati
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 31 Maggio 2017, 11:59 - Ultimo aggiornamento: 1 Giugno, 09:25

Il Papa stamattina ha dato un passaggio a cinque piccoli autostoppisti. Già perchè in piazza San Pietro, durante l'udienza generale, Bergoglio ha chiamato con sé cinque ragazzini, invitandoli a salire a bordo della papamobile. «Volete salire?» Scontata la risposta entusiasta: «Siiiiiii». Benvenuti a bordo per un singolare giretto in mezzo ai vari settori, tra la folla che riempiva l'emiciclo di san Pietro, con alcune soste improvvisate giusto il tempo per fare baciare al Papa qualche bambino o salutare gruppi di pellegrini stipati dietro le transenne. I cinque bambini a bordo della jeep bianca, per nulla intimoriti dal bagno di folla, sembravano divertirsi un mondo. Terminato il tour e ringraziato Papa Francesco, promettendo di fare i bravi, sono stati riportati in mezzo al loro gruppo. Non è la prima volta che intermezzi  di questo tipo movimentano l'udienza generale. Ormai i gendarmi ci sono abituati e non ci fanno nemmeno più caso. In passato sono stati dati diversi passaggi ad altri ragazzini, anche a bambine, senza fare alcuna differenza. A bordo della papamobile è salito persino un Imam. E' accaduto durante il viaggio a Bangui, in Centrafrica, due anni fa, quando il Papa ad un tratto fece cenno al religioso di salire accanto a lui e salutare la gente. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA