Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Se si votasse oggi alle politiche: Pd sopra M5S di 4 punti

Se si votasse oggi alle politiche: Pd sopra M5S di 4 punti
1 Minuto di Lettura
Giovedì 19 Maggio 2016, 11:24 - Ultimo aggiornamento: 21 Maggio, 22:16
E' di oltre 4 punti percentuali il vantaggio del PD di Renzi sul Movimento 5 Stelle: se si votasse oggi per le Politiche, il Partito Democratico otterrebbe il 31,2%, confermandosi primo partito; il M5S si posizionerebbe al 27%, in calo di circa un punto percentuale negli ultimi giorni. Sembrano incidere sul consenso, anche se in misura non rilevante, le vicende legate ai casi Pizzarotti e Nogarin, attuali sindaci di Parma e Livorno.

Sono i dati dell’ultimo Barometro Politico dell’Istituto Demopolis: con l’Italicum, secondo l’Istituto diretto da Pietro Vento, andrebbero oggi al ballottaggio il PD e il M5S, che negli ultimi mesi ha ridotto il distacco dal PD, confermandosi stabilmente come seconda forza politica del Paese.

Distante, poco sopra il 14%, è oggi la Lega di Salvini, che supera comunque di circa 4 punti Forza Italia; sotto il 5% Fratelli d’Italia, Sinistra Italiana e Area Popolare. Sullo sfondo una crescente disaffezione: si recherebbero alle urne meno di 6 elettori su 10, circa 8 milioni in meno rispetto alle Politiche del 2013. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA