Usa, sviene e sbatte la testa nella vasca: i capelli ostruiscono lo scarico, 17enne muore annegata

Mercoledì 6 Giugno 2018 di Federica Macagnone
2
Usa, sviene e sbatte la testa nella vasca: i capelli ostruiscono lo scarico, 17enne muore annegata

Brianne "Bri" Marie Rapp aveva 17 anni, tutta la vita davanti a sé e un mare di progetti e speranze. Qualche problema con la tiroide, che teneva sotto controllo con dei farmaci, ma questo non frenava la sua voglia di fare e andare avanti. Non aveva fatto i conti con un destino assurdo che, dopo aver colpito suo padre due mesi fa lasciandolo paralizzato in un singolare incidente, venerdì scorso ha deciso che l'ora di Brianne era giunta.
 

 

La ragazza è morta nella sua casa di Butler, in Pennsylvania, in un modo impensabile: stava facendo la sua doccia mattutina prima di andare a scuola quando è svenuta ed è caduta. I suoi capelli hanno ostruito il buco dello scarico, l'acqua ha continuato a uscire riempendo la vasca e traboccando sul pavimento mentre lei moriva affogata e tutti i suoi sogni si scioglievano nell'acqua senza che nessuno potesse aiutarla: la madre Kimberly dormiva nella stanza accanto e non ha sentito nulla.

Quando si è svegliata e ha trovato la figlia sommersa nella vasca è come impazzita: ha telefonato urlando all'ex marito. Il padre della ragazza, sentendo la frase "Brianne non c'è più", sulle prime non ha capito, ha pensato che la figlia fosse andata via. Solo in un secondo momento ha realizzato quello che la sua mente si rifiutava di accettare: la sua Brianne era morta.  

Ora è stata ordinata un'autopsia per determinare la causa del decesso, ma la polizia ha già detto che non si tratta di un caso sospetto. E la famiglia, distrutta, ha aperto una pagina di finanziamento su Go Fund Me. «Mia figlia Brianne Rapp - ha scritto il padre - è scomparsa inaspettatamente venerdì 1° giugno 2018 nella sua casa alla preziosa età di 17 anni. I suoi genitori non sono in grado di permettersi i costi del funerale. Io stesso sono rimasto paralizzato in uno strano incidente due mesi fa. Mia figlia era il cuore e l'anima di tanti suoi amici. Metteva sempre gli altri al primo posto. Io, suo padre, e Kimberly, sua madre vorremmo che per una volta sia nostra figlia a essere messa al primo posto e darle il nostro ultimo goodbye». La famiglia ha già annunciato che i soldi eventualmente in eccesso saranno utilizzati per gli studi del fratello e della sorella di Brianne.

Ultimo aggiornamento: 8 Giugno, 10:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma