Siria, il parkour sulle rovine della guerra

Nel parkour ogni ostacolo viene superato. Attraverso questo sport un gruppo di adolescenti siriani da tempo cerca di riconfermare la propria libertà. Si lanciano dagli edifici bombardati, con evoluzioni al limite della fisica tra le rovine.

ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani