Aereo precipita al Salto Angel, morti pilota e 5 passeggeri di origini italiane

Martedì 4 Settembre 2018
1
Aereo precipita al Salto Angel, morti pilota e 5 passeggeri di origini italiane
Tragedia aerea in una delle zone più affascinanti del mondo: sei persone sono morte in Venezuela in un incidente aereo avvenuto nello Stato di Bolivar, in prossimità del Salto Angel, la cascata più alta del mondo grazie a un'unica caduta di 900 metri.




Il ministro dell'Interno venezuelano Luis Riverol ha precisato attraverso il suo account Twitter che «i nostri organismi di ricerca e salvataggio sono stati attivati nel settore conosciuto come Paso de los Bandidos, vicino a Canaima, e stanno lavorando per recuperare i cadaveri».



Il ministro ha infine detto che l'aereo, il monomotore Cessna 206 matricola YV-3177 ha perso il contatto domenica 2 settembre con la torre di controllo dopo aver comunicato di voler tentare un atterraggio di fortuna nel territorio della comunità indigena Uruyen. Le vittime, il pilota Angel Larrode e i passeggeri  risultano essere di nazionalità venezuelana: Marlene Pino, Luis Guerra, Gabriel Guerra, Luis Guerra, Daniel Guerra erano fra i parenti di Vicente Tomeo, ingegnere originario di Prignano Cilento, come riporta infoCilento.it.

I resti del velivolo sono stati trovati su un picco roccioso dopo 24 ore di ricerche.

Tra le possibili cause della tragedia c'è il maltempo anche se saranno esaminate testimoni che hanno riferito di manovre non autorizzate del pilota. I voli sopra il Salto Angel sono sempre molto richiesti dai turisti di tutto il mondo per ammirare la meraviglia della cascata con l'acqua che dopo una caduta di alcune centinaia di metri si nebulizza creando continuamente veli di nebbia. 


  Ultimo aggiornamento: 5 Settembre, 19:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma