Filippine, rintracciati altri due italiani. All'appello ne mancano quattro

Filippine, rintracciati altri due italiani. All'appello ne mancano quattro
2 Minuti di Lettura
Venerdì 15 Novembre 2013, 16:12 - Ultimo aggiornamento: 16 Novembre, 09:27

Questa mattina sono stati rintracciati altri due italiani compresi nei sei di cui finora non si avevano notizie Lo ha annunciato il viceministro degli Esteri Lapo Pistelli sottolineando che per gli altri quattro rimanenti si è «ragionevolmente ottimisti. L'assenza di notizie è collegata a un totale collasso delle comunicazioni».

«Mano a mano che viene ripristinato il sistema di comunicazione li stiamo sostanzialmente ritrovando», ha spiegato Pistelli in una conferenza stampa organizzata al termine di una riunione sull'emergenza Filippine tenutasi alla Farnesina.

Il viceministro ha quindi ricordato come nei giorni scorsi siano stati rintracciati anche alcuni italiani inizialmente non inseriti nell'elenco dei dodici dei quali non si avevano notizia. In questo momento «abbiamo altre quattro persone che stiamo cercando, evidentemente sono nell'epicentro del tifone per cui è un po' faticoso ritrovarli. Ma, diciamo così, siamo ragionevolmente ottimisti», ha concluso Pistelli.

I voli umanitari. «Tra sabato e domenica» è in partenza per le Filippine «un terzo volo umanitario italiano con un presidio medico avanzato e 11 tonnellate di generi di prima necessità», che decollerà da Brindisi. Lapo Pistelli al termine della Riunione sull'emergenza Filippine tenutasi oggi alla Farnesina e ricordando come il primo cargo di aiuti, che doveva essere già partito da Dubai, è in realtà fermo per «un ingolfamento» di voli nelle aree colpite da Haiyan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA