Al settimo mese di gravidanza partorisce in aereo a 10mila metri di quota

Mercoledì 17 Agosto 2016 di Federica Macagnone
2

Emozioni ad alta quota per una neomamma e per tutti i passeggeri di un volo della compagnia Cebu Pacific Air che sono stati testimoni del miracolo della vita che nasce a diecimila metri d'altezza.

Una donna al settimo mese di gravidanza, di cui non è stata rivelata l'identità, stava volando a bordo del velivolo partito da Dubai e diretto nelle Filippine quando ha iniziato ad avere le contrazioni dopo cinque ore di viaggio. «È successo tutto a metà del volo - ha raccontato su Facebook Missy Umandal, una passeggera - Per la prima volta ho visto gli assistenti di volo, che di solito si adoperano per mantenere la calma, agitarsi un pochino. Tuttavia sono riusciti a individuare due infermieri a bordo e hanno portato la donna in un zona più spaziosa: abbiamo sentito delle grida e poi la vocina flebile e carina della neonata. È stata lavata in un lavabo con acqua minerale e alcuni passeggeri, che avevano bambini, hanno regalato vestiti e copertine. È stato subito deciso di effettuare un atterraggio di emergenza in India per garantire la salute della bimba, nata prematura».

La piccola Haven, che ha deciso di nascere in maniera spettacolare, avrà una vita di viaggi gratis: la compagnia, infatti, ha deciso di regalarle la possibilità di volare in qualsiasi momento a bordo degli aerei della Cebu Pacific Air. Per i passeggeri e per l'equipaggio un'emozione ad alta quota difficile da dimenticare.

 

Ultimo aggiornamento: 18 Agosto, 21:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA