Viareggio, auto pirata travolge due giovani: un morto e un ferito grave

Viareggio, auto pirata travolge due giovani: un morto e un ferito grave
1 Minuto di Lettura
Domenica 4 Febbraio 2018, 14:37 - Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio, 21:15

Due giovani sono stati investiti questa mattina intorno alle 5 in Viale Europa in Darsena a Viareggio, da un'auto il cui conducente non si è fermato a prestare soccorso. Uno dei due è morto, l'altro è ricoverato in gravissime condizioni. I due erano appena usciti da una discoteca.

Il conducente dell'auto è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri che stanno svolgendo le indagini. Il ragazzo deceduto è il 21enne Andrea Lucchesi di Lucca, ed è morto appena salito sull'elicottero Pegaso che avrebbe dovuto trasferirlo nel nosocomio di Livorno. L'altro giovane, di 25 anni e anche lui di Lucca, è stato invece trasferito all'ospedale livornese e dovrà essere sottoposto a un intervento chirurgico.

L'uomo che era alla guida dell'auto pirata è un 25enne, trovato dai carabinieri nella sua casa di Torre del Lago (Lucca). Ha abbandonato l'auto sulla quale viaggiava, una Lancia Y, poco distante dal luogo dell'incidente. Importanti sono state le testimonianze di alcune persone presenti al momento dei fatti e che hanno permesso ai militari di risalire all'identità del conducente. Il 25enne è stato portato prima al pronto soccorso dell'ospedale Versilia per le analisi tossicologiche e poi trasferito presso la compagnia dei carabinieri di Viareggio, diretta dal capitano Edoardo Cetola, dove è stato interrogato prima di essere condotto nel penitenziario. L'accusa nei suoi confronti è di omicidio stradale, oltre a lesioni gravi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA