Scontri Liverpool, l'investigatore: «Ignorate le segnalazioni della Digos, potevano fermarli»

Scontri Liverpool, l'investigatore: «Ignorate le segnalazioni della Digos, potevano fermarli»
di Mauro Evangelisti
«I colleghi della Digos di Roma, che a Liverpool stavano collaborando con la polizia locale, hanno segnalato che stavano arrivando cinquanta tifosi giallorossi da Manchester in treno. Ma in stazione non c'erano agenti ad aspettarli, hanno potuto marciare in città, arrivando a ridosso dello stadio e della tifoseria avversaria». Massimo Passariello è uno dei massimi esperti in Italia nel settore della sicurezza degli eventi sportivi, è vice presidente operativo dell'Osservatorio nazionale sulle...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 26 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 09:43

© RIPRODUZIONE RISERVATA

QUICKMAP