Rovigo, il Capodanno alternativo in Autogrill salta: ecco cosa è successo

Rovigo, il Capodanno alternativo in Autogrill salta: ecco cosa è successo
di Francesco Campi
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 30 Dicembre 2015, 11:23 - Ultimo aggiornamento: 13:24

ROVIGO - «È stato bello finché è durato»: gli autogrillini, il popolo del web che in massa aveva risposto presente al richiamo del capodanno alternativo all'Autogrill di Rovigo, la pagina Facebook divenuta un caso nazionale con i suoi 38mila «mi interessa» e 13mila «parteciperò», sono già a caccia di alternative last minute.

La provocazione lanciata da un gruppo di amici rodigini ha assunto dimensioni tali da sfuggire a ogni controllo, superando i confini del motteggio e arrivando a impensierire le forze dell'ordine. Dopo un summit nella questura del capoluogo polesano, è stata una dei creatori dell'evento più popolare di questo ultimo scorcio del 2015, Giorga Furlanetto, a scrivere un post nel quale, sottolineando «i timori delle autorità legate ai problemi di ordine pubblico che potrebbero derivare dalla massiccia presenza di persone in un luogo non deputato a ospitare una folla così grande», rivolge a tutti il consiglio di «trovare un altro evento spassosamente sfigato e abbandonare l'idea di venire in massa a respirar nebbia».


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA