Napoli, suicidio al centro commerciale: 27enne si impicca. Era depresso

Domenica 6 Novembre 2016 di Patrizia Panico
5
Si è tolto la vita impiccandosi in un ufficio del centro commerciale. L'uomo, un 27enne di Volla, era il responsabile della ditta di pulizie del grosso esercizio commerciale.

A ritrovare il corpo senza vita - verso le 10 di stamane - del giovane sono stati altri colleghi in servizio con lui: si era allontanato in un ufficio di loro pertinenza (un locale dove ripongono il materiale da lavoro) e quando lo hanno cercato lo hanno ritrovato impiccato.

Immediati i soccorsi del personale sanitario del 118 che non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione che stanno eseguendo tutt'ora i rilievi e risalire alle ragioni che hanno portato il giovane a compiere il drammatico gesto. Sotto choc il personale del centro commerciale che descrive il giovane un uomo tranquillo, silenzioso ma sempre gentile e disponibile.

Dietro il gesto dell'uomo, celibe e che viveva con i genitori, non si esclude uno stato di depressione del quale pare soffrisse da tempo.
Ultimo aggiornamento: 7 Novembre, 22:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

´╗┐Tennis, il 2019 sarà Next Gen?

di Guglielmo Nappi