GIUSEPPE CONTE

Recovery Fund, Giorgia Meloni boccia l'Ue: «Proposta non soddisfacente»

Mercoledì 27 Maggio 2020
Recovery Fund, Giorgia Meloni boccia l'Ue: «Proposta non soddisfacente»

«L'Unione Europea batte i populisti 750 (miliardi) a zero», scrive sui social Matteo Renzi commentando la notizia del Recovery Fund che promette di assegnare all'Italia la quota di elevata di risorse. Ma Salvini non perde tempo e attacca: «Dall'Europa aspettiamo non più promesse ma soldi veri».
 


No di Giorgia Meloni. «Siamo stati i primi ad auspicare un Recovery Fund cospicuo, immediato, con una quota maggioritaria di contributi a fondo perduto e senza condizionalità. Prendiamo atto che qualcosa si è mosso in questa direzione ma la proposta della Commissione Ue non è soddisfacente»: così la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

LEGGI ANCHE Recovery Fund, all'Italia quota più alta: 172,7 miliardi, 82 a fondo perduto e 91 in prestito. Conte: «Ottimo segnale». Olanda frena

Salvini: servono soldi veri. «Se arrivano soldi veri siamo felici non se é l'ennesima dichiarazione della commissione europea: gli imprenditori e i lavoratori italiani aspettano fatti», dice il leader della Lega, critico anche sugli interventi del governo per contrastare la crisi Coronavirus: «Occorre mettere in bilancio almeno un miliardo in più per evitare che milioni di lavoratori in piena estate rimangano senza cassa e senza stipendio. Serve uno sforzo economico ulteriori da parte del governo altrimenti da giugno si rischia la tensione sociale». Così Matteo Salvini dopo aver incontrato il presidente dell'Inps.
 

Ultimo aggiornamento: 17:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA