MATTEO RENZI

Tre Renzi e Verdini il patto dei giullari

Venerdì 6 Dicembre 2019
I nemici l’hanno subito chiamato il patto dei Giullari. Perché l’incontro tra Salvini e Renzi si sarebbe tenuto nella villa di Denis Verdini a Pian de’ Giullari, vicino a Firenze. I due carissimi nemici ai sono visti per parlare di tutto - si va a votare? la questione principale - e il padrone di casa, e papà di Francesca la fidanzata di Salvini, amicissimo si entrambi i leader è la persona giusta per una mediazione e in incontro così.

Il protagonismo di Verdini, che fu padrone di Forza Italia e che poi con i suoi Responsabili ha tenuto in piedi gli ultimi governi di centro sinistra, in questa fase si muove su tutti i versanti. Secondo i ben informati ci sarebbe lui - spinto da Salvini - dietro le pressioni su Berlusconi, di cui resta amico, per far confluire Forza Italia, ridotta ormai al lumicino, nella nuova Lega Italia di Salvini in cambio di qualche collegio sicuro.

Lo stratega Verdini è dunque attivissimo, e le fasi così - fluide e di passaggio - sono quelle in cui lui esercita meglio la sua arte fiorentina, ma Machiavelli era Machiavelli e Denis è Denis.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma