MATTARELLA

Mattarella: «Assicurare solidità conti». Salvini: «Debito salito per colpa Ue»

Martedì 18 Giugno 2019
1
Botta e risposta tra Matteo Salvini e Sergio Mattarella sui conti pubblici. «I conti sono in disordine perché abbiamo applicato per troppi anni le regole della precarietà e dell'austerità e dei tagli imposti dall'Europa». Così Matteo Salvini ai cronisti che gli chiedono di commentare le parole di Mattarella, che ha ribadito come sia necessario «assicurare la solidità conti». Per Salvini «il debito è cresciuto di 650 miliardi in 10 anni, per far diminuire il debito occorre che italiani lavorino e gli italiani lavorano di più e meglio se le imprese pagano meno tasse». «L'impegno che abbiamo preso con gli italiani è di abbassare le tasse, non a tutti ma tanti e questo faremo», conclude Salvini.

Il presidente della Repubblica nel messaggio di saluto inviato in occasione dell’assemblea annuale di Confartigianato, ha sottolinea che: “Assicurare la solidità dei conti è essenziale per la tutela del risparmio e l’accesso al credito, per sostenere l’economia reale e lo sviluppo di nuovi progetti per la valorizzazione dei nostri territori, per creare lavoro di qualità e una crescita inclusiva”. Ultimo aggiornamento: 15:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma