GIUSEPPE CONTE

Libia, Conte a Berlino
incontra il segretario di Stato Usa:
per spingere Washington
a sostenere il processo di pace

Domenica 19 Gennaio 2020 di Marco Conti
Giuseppe Conte e Luigi Di Maio all’hotel Westin di Berlino
 BERLINO Al segretario di Stato americano Mike Pompeo, che sta per incontrare a Berlino in occasione della Conferenza sulla Libia, Giuseppe Conte dice di voler ribadire «la profonda convinzione italiana che gli Stati Uniti devono essere protagonisti di questo processo, insieme a tutta la comunità internazionale».
Un auspicio importante come è importante il ruolo che potrebbe avere Washington nell’avvio di un processo di pacificazione. Gli Usa hanno sempre riconosciuto all’Italia un ruolo da protagonista sulla vicenda libica, ma oltre il supporto politico-diplomatico non intendono andare. Sarà quindi importante capire sino a che punto il segretario di Stato Usa intende spingere per convincere il generale Haftar - che ha anche la cittadinanza americana -  a riaprire i pozzi e a ritirarsi in Cirenaica e la Turchia di Erdogan ad evitare quell’invio massiccio di truppe che renderebbe ancor più complicata la soluzione diplomatica.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma