Pd, i renziani mandano Guerrini a "esplorare" il sostegno a Martina

Martedì 11 Dicembre 2018
1
Renziani divisi nella riunione convocata per decidere la posizione da tenere al congresso. La maggioranza si è schierata per l'appoggio alla candidatura di Maurizio Martina, dando mandato a Lorenzo Guerini per trattare con lui questo sostegno. Ma una forte minoranza ha insistito sulla presentazione di un candidato d'area. Il termine per la presentazione di candidature e firme a sostegno scade domani alle 18.

L'ipotesi di una convergenza su Martina, con una lista che lo sostenga alle primarie, è stata espressa da Guerini, nonché da Andrea Marcucci, Emanuele Fiano, Ettore Rosato, Antonello Giacomelli, Alessia Morani, Eugenio Comincini, Simona Malpezzi e altri. Tuttavia altri parlamentari hanno dichiarato di ritenere insufficiente Martina per quanto riguarda il suo profilo riformista: in tale direzione hanno parlato Roberto Giachetti, Luciano Nobili, Andrea Romano, Stefano Ceccanti, Anna Ascani, i quali hanno insistito sulla necessità di una candidatura di area riformista, anche se essa dovesse poi risultare non vincente al congresso. Per presentare una candidatura occorre che essa sia sostenuta dalle firme di cento membri della Assemblea nazionale, traguardo non impossibile. Tra gli interventi Andrea Romano ha sostenuto che non sarebbero «incompatibili» per l'area Renzi che convivano le due posizioni, vale a dire che una parte appoggi Martina e l'altra presenti una propria candidatura. E c'è l'ipotsi di un ticket, strettamente di fede renziana, formato da Anna Ascani e Giachetti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Mi metti il codice?». Quel sottile piacere di bloccare tutte le app

di Raffaella Troili