GIUSEPPE CONTE

Giustizia, Bonafede: «Riforma entro fine anno, dimezzeremo i tempi dei processi»

Venerdì 27 Settembre 2019
5
Giustizia, Bonafede: «Riforma entro fine anno, dimezzeremo i tempi dei processi»

«Abbiamo convenuto l'esigenza di procedere a una radicale riforma del Consiglio superiore della magistratura». Lo dice Andrea Orlando, lasciando Palazzo Chigi dopo il vertice con il premier Giuseppe Conte e il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Per il ministro bisogna varare con una legge delega in Parlamento una riforma della giustizia «entro il 31 dicembre». 

LEGGI ANCHE Scuola: Ue, in Italia insegnanti vecchi e pochi investimenti
 

Bonafede spiega le misure. «Abbiamo condiviso l'impianto e approfondito gli strumenti per raggiungere l'obiettivo di realizzare un netto miglioramento dei tempi del processo, sia civile che penale, definendo anche certezza rispetto a questi temi».  Un dimezzamento dei tempi di tutti i processi con un tempo massimo per i processi penali di 4 anni ed uno medio, spiega Bonafede, sempre di 4 anni, per quelli civili. «Sono molto soddisfatto dell'incontro di questa mattina e di poter comunicare ai cittadini che stiamo rivoluzionando la giustizia italiana».

«Non c'è tra gli obiettivi la modifica della legge sulla prescrizione - continua il ministro -, l'obiettivo è quello di approvare la riforma entro il 31 dicembre e di questo sono molto orgoglioso, quando si lavora nell'interesse dei cittadini si trova sempre una piattaforma comune, che chiaramente deve essere discussa con i parlamentari».

Giorgis (Pd): «Distanze su prescrizione, risolveremo». «Durante l'incontro sono emerse anche questioni che dovranno essere ulteriormente approfondite e che hanno visto il Pd su posizioni diverse, come ad esempio il tema della prescrizione in assenza di una certezza dei tempi del processo. Confidiamo, tuttavia, di risolvere in maniera condivisa questo tema insieme a tutti gli altri, attraverso un confronto serrato». Lo dichiara il sottosegretario alla Giustizia Andrea Giorgis (Pd), interpellato dopo l'incontro a Palazzo Chigi sulla riforma della giustizia.

Ultimo aggiornamento: 28 Settembre, 00:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma