LUIGI DI MAIO

Salvini minaccia la crisi, Di Maio: «Se vuole ministeri lo chieda»

Venerdì 2 Agosto 2019
2
Di Maio: «Stop agli attacchi della Lega, se vuole ministeri chieda»

Luigi Di Maio sfida Matteo Salvini sul rimpasto. Il leader del M5S attacca: «Se questi continui attacchi della Lega sono diretti a chiedere qualche ministro in più, lo chiedano pubblicamente e faremo una riflessione». Il vicepremier grillino replica così all'ennesima minaccia di crisi di Salvini che ieri ha avvertito gli alleati parlando a Skytg24: «Abbiamo fatto un sacco di cose in un anno, la Lega ha raddoppiato i suoi consensi e l'obiettivo della prossima manovra è far pagare meno tasse non a tutti ma a tanti... Io la voglia ce l'ho, ma se mi dovessi accorgere che i litigi sono quotidiani... Mi stufo io ma anche gli italiani».

Giustizia e Ue, la miccia di Salvini
Scontro sulla giustizia. E Salvini: «Se mi stufo la parola agli italiani»

Nel mirino del Caroccio c'è in primis Danilo Toninelli, titolare dei Trasporti. A stretto giro vengono poi Sergio Costa (Ambiente) ed Elisabetta Trenta (Difesa). Ma il fronte più caldo è proprio quello delle Infrastrutture soprattutto in vista della mozione sulla Tav che si discuterà in Senato il prossimo 7 agosto.
 

 

Ultimo aggiornamento: 17:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi