Carola Rackete, Asselborn all'Italia: «Liberatela, salvare vite non è reato»

Sabato 29 Giugno 2019
Carola Rackete, Asselborn all'Italia: «Liberatela, salvare vite non è reato»
4

In un post su Facebook indirizzato all'amico e collega Enzo Moavero Milanesi, Jean Asselborn scrive che «salvare vite è un dovere e non può mai essere un reato o un crimine. Non farlo, al contrario, lo è». Il ministro degli Esteri del Lussemburgo chiede che Carola Rackete sia rimessa in libertà in un appello all'Italia. La capitana della Sea Watch è sbarcata stamani a Lampedusa forzando il blocco navale ed è stata arrestata.

Sea Watch, De Falco: «Carola Rackete dovrà essere liberata, non era tenuta a fermarsi»

 

Ultimo aggiornamento: 18:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA