Basket, Benacquista Latina implacabile: Nardò battuta al supplementare

Basket, Benacquista Latina implacabile: Nardò battuta al supplementare
di Stefano Urgera
3 Minuti di Lettura
Lunedì 6 Dicembre 2021, 07:56

BASKET
LATINA Vittoria clamorosa della Benacquista Latina che piega la Next Nardò dopo un supplementare al termine di una gara che, per la precisione dei tiratori sul parquet, sembra più la sfida all'Ok Corral che un confronto sportivo. Finisce 102-97 (pt 25-21, st 48-35, tt 65-64, qt 93-93) con le due squadre che chiudono con percentuali strepitose al tiro: Latina 17/30 con il 57% e Nardò addirittura 13/21 che vale il 62%. Gli eroi di serata sono Todor Radonjic che chiude i regolamentari con un impeccabile 7/7 nelle triple e poi Giovanni Vertonesi, vero giocatore a tutto campo per i pontini. Il momento più bello della sfida al termine dei 45' quando gli americani delle due fazioni (Henderson di Latina e Ferguson di Nardò) si sono scambiati le maglie.


LA PARTITA
Il match inizia subito in maniera spumeggiante, con estrema precisione dei tiratori da una parte e dall'altra. Radonjic fa subito vedere di essere in gran serata insaccando tre triple a filotto, la terza che suggella il 25-21 con il quale si chiude la prima frazione. Nella seconda frazione Latina continua sugli stessi ritmi, mentre Nardò cala e si va al riposo lungo sul massimo vantaggio dei pontini: 48-35 con 8/14 da tre, 61 di valutazione di squadra e solo 4 palle perse. Latina però quest'anno non è certo nota per la sua continuità, anzi: la ripresa inizia con l'attacco tambureggiante dei pugliesi che centimetro dopo centimetro rosicchiano tutto il margine: 55-52 per Latina al 25'. Il solito Radonjic coi mette una pezza con altre due triple, la Benacquista scappa di nuovo sul 65-54 ma, in 2', la Next piazza un break di 0-10 e si va all'ultimo intervallo con i padroni di casa aìbvanti solo per 65-64. Nel quarto tempo si segna a raffica da tutte la parti, nessuno molla di un centimetro e le percentuali lievitano. Latina prende un paio di vantaggi interessanti N(82-78 al 5', poi 86-80 al 7') ma Nardò non sbaglia mai e supera (88-90) quando mancano 33 alla fine. Latina chiama time out e sulla rimessa segna una triplada nove metri con veronesi, poi altri due liberi con veronesi. Sull'ultimo possesso, però, avanti 983-90, la Benacqusita non riesce a commettere fallo e l'ex Mitchell Poletti a fil di sirena, sigla la parità che manda il match ai supplementari: parziale della seconda metà di gara 45-58 per i salentini. Nell'overtime tre liberi del giovane Matteo Ambrosin e un canestro del classe 2002 Giordano Durante spingono Latina: 98-96. La difesa funzione e due liberi a testa di Veronesi e Henderson confezionano la vittoria, la seconda consecutiva per i pontini, la quarta in dieci gare. I nerazzurri agganciano Nardò al decimo posto a quota 8 e escono dalle secche della bassa classifica. Dietro ci sono ora quattro avversarie: le capitoline e Chieti con 6 punti e Fabiano a 4. E proprio fabriano sarà la prossima avversaria, domenica prossima al Palabianchini


IL TABELLINO
Benacquista Latina: Radonjic 21 (0/0 da due, 7/8 da tre), Henderson 18 (3/10, 3/5), Veronesi 16 (1/2, 3/6), Fall 10 (4/6), Bozzetto 9 (1/1, 1/1), Passera 8 (1/1, 2/2), Mouaha 7 (1/6, 1/3), Lautier-Ogunleye 6 (1/3, 0/3), Durante 4 (2/3, 0/2), Ambrosin 3. All. Gramenzi
Next Nardò: Ferguson 27 (4/7, 5/8), Fallucca 23 (2/2, 4/7), Poletti 19 (6/12, 2/4), Thomas 16 (3/10), Burini 6 (3/4), La Torre 3 (0/2, 1/1), Leonzio 3 (0/2, 1/1), Jerkovic , Tyrtyshnik, Mirkovski. All. Gandini
Arbitri: Boscolo (Ve) Tallon (Bo) Saraceni (Bo)
Note - Tiri liberi: Lt 23/26, Na 22/28; da due: Lt 14/32, Na 18/39; da tre: Lt 17/30, Na 13/21. Rimbalzi: Lt 34 (Radonjic 6) Na 30 /Thomas 7). Assist: Lt 18 (Maouaha 5) Na 7 (La Torre 3). Cinque falli: Falla (39') Thomas (43').

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA