Il Laghetto di Sperlonga fa il pieno ai campionati italiani

Il Laghetto di Sperlonga fa il pieno ai campionati italiani
2 Minuti di Lettura
Venerdì 20 Agosto 2021, 05:00

SCI NAUTICO
Lo spettacolo dello sci nautico ha celebrato nel parco acquatico di Recetto, nel Novarese, i campionati italiani Open trofeo Tomassini delle discipline Classiche. Il Waterski, il piano d'acqua più prestigioso d'Europa, dal 99 centro federale della Nazionale, scelto per i tre laghi artificiali di forma ellittica che consentono di praticare soprattutto lo slalom: specialità dove lo sciatore deve completare un percorso di 6 boe e il punteggio è calcolato sulla base del numero di boe completate alla misura della corda al momento della caduta. Disciplina di casa soprattutto sul lago di San Puoto, la base operativa del Laghetto di Sperlonga dei tecnici Davide e Manuel Domini, che ai tricolori ha ribadito la sua forza dominante. Il volto più atteso era quello della romana Beatrice Ianni, fresco bronzo continentale ad Agrinio (Grecia), che ha bissato il successo dell'edizione 2020 proprio a Sperlonga. L'azzurra ha chiuso davanti a tutte grazie allo score di 881,84 imponendosi sulla neozelandese Jaime Metcalfe (871,50) e la greca Marie Vympranietsova (830,79). In campo maschile oro nel jump (791,31) e doppio bronzo nello slalom e nei tricks per il capitolino Francesco Caldarola: nella prima ha ottenuto il punteggio di 842,61, in cui non è riuscito a contrastare l'esperto piemontese Carlo Allais (914,84), tra i nomi più rilevanti. Al terzo posto si è classificato Matteo Luzzeri (878,32), formatosi nella scuola di San Gervasio, nel Bresciano, che l'anno scorso agli italiani si inchinò in finale a Caldarola, bravo a salire sul podio nei tricks con 457,80 dietro Nicholas Benatti (912,39) e Luca Spinelli (513,78). Nell'U21 lo sperlongano doc Gabriele Trani, portacolori del Parco del Tevere Extreme di Roma (il coach è papà Pierpaolo), dopo gli Europei di categoria di Sesena, si è laureato vice campione italiano con 728,82 alle spalle del novarese Edoardo Marenzi, double di bronzo in Spagna nelle figure e nel salto, che questo week-end sarà di scena anche nei Mondiali sulla costa della Florida, nel golfo del Messico. Il Laghetto di Sperlonga ha completato la ricca trasferta piemontese con le vittorie nell'U10 nello slalom e nel jump di Graham Scarlett, nell'over 35 della mamma Mimosa Pirro. Secondo e terzo posto nello slalom U12 di Antonia Di Raimo e Michela Graham che si sono ripetute nei tricks e infine 4° e 5° posto nei tricks e slalom U14 di Lucrezia Domini, figlia di Davide.
Andrea Gionti
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA