Basket, Benacquista riparte con un super Lautier e batte con un netto 83-70 la Top Secret Ferrara

Basket, Benacquista riparte con un super Lautier e batte con un netto 83-70 la Top Secret Ferrara
di Stefano Urgera
3 Minuti di Lettura
Lunedì 15 Novembre 2021, 14:41

LATINA Con un turbo Lautier in più nel motore la Benacquista Latina batte con un netto 83-70 (pt 25-21, st 44-41, tt 57-60) la quotata Top Secret Ferrara, aggancia gli estensi a quota 4, abbandonando l'ultimo posto in solitaria della classifica nel girone Rosso dell'A2 del basket maschile. L'innesto della guardia Dwayne Lautier-Ogunleye al posto dell'infortunato Dambrauskas ha l'effettp subitaneo di migliorare il rendimento del resto del team. Il debutto del nuovo straniero dal passaporto anglo-franco-nigeriano coincide con la miglior prestazione stagionale di Henderson, Mouaha e Bozzetto, un successo corale innescato a cavallo di terza e quarta frazione grazie a un parziale di 30-7 che ha tagliato di le gambe ai malcapitati rivali, travolti dall'uragano pontino.


LA PARTITA
L'avvio del match è di quelli memorabili, con Henderson carico al punto giusto che infila in sequenza quattro triple; una a testa la insaccano Passera e Mouaha e così, dopo 7' Latina, conduce 21-17 con 6/7 dall'arco dei tre punti, un gap che resta praticamente invariato fino al riposo lungo. In avvio di ripresa però, ecco Ferrara. Il club estense, che non può utilizzare l'ex Agustin Fabi bloccato da infortunio, trova il suo momento di gloria nei primi 4' della terza frazione, ribaltando tutto con un break di 2-13: 46-54 al 24'. Toccato il massimo vantaggio la Top Secret cerca di gestire la partita, abbassando i ritmi, riuscendoci però solo per pochi minuti. La notte magica di Ferrara finisce a 11 minuti dalla sirena. Sotto 53-60, Latina produrrà un terrificante break di 30-7 in una decina di minuti che ribalteranno totalmente l'inerzia del match. In avvio di ultima frazione una tripla più due punti di Radonjic riportano avanti i nerazzurri (62-60). Poi va in scena l'Aristide Mouaha one-man show: 11 punti consecutivi della guardia portano i pontini dal 66-60 al 77-65. Mouaha segna in ogni maniera: da tre, dalla lunetta, in penetrazione di destro e di sinistro chiudendo con un terrificante schiacciata in testa alla difesa schierata. Ferrara è in ginocchio, la Benacquista chiude il break di 30-7 sul massimo vantaggio (83-67) è poi c'è tempo solo per gli applausi. Vittoria corale, Lautier ispiratore non solo per i suoi 15 punti, ma anche per i 6 rimbalzi, 5 assist , 3 recuperi e 11 falli subiti che fanno di lui l'uomo partita.


IL TABELLINO
Benacquista Latina: Henderson 23 (3/6 da due, 5/7 da tre), Mouaha 22 (5/6, 2/2), Lautier-Ogunleye 15 (4/8, 0/2), Radonjic 7 (2/3, 1/4), Fall 4 (2/7, 0/1), Passera 4 (0/1, 1/1), Veronesi 4 (2/3, 0/3), Bozzetto 2 (1/3, 0/2), Ambrosin 2 (1/1, 0/1), Durante (0/1 da tre)
Top Secret Ferrara: Vildera 17 (7/12), Filoni 15 (3/3, 3/5), Mayfield 14 (3/8, 2/4), Pacher 12 (4/7, 1/3), Vencato 4 (2/6, 0/4), Panni 3 (0/4, 1/1), Fantoni 3 (1/2), Petrovic 2 (1/1, 0/3), Fabi ne, Manfrini ne. All.Leka.
Arbitri: Radaelli (Mi) Pellicani (Go) Giovannetti (To)
Note - tiri liberi: Lt 16 /26, Fe 7/16; da due: Lt 20/38, Fe 21/43; da tre: Lt 9/24, Fe 7/20. Rimbalzi: Lt 36 (Henderson, Bozzetto 8) Fe 41 (Vencato 12). Assist: Lt 15 (Henderson, Lautier 5) Fe16 (Mayfield, Vencato 4) .

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA