76 anni fa la Liberazione l'omaggio delle Istituzioni

76 anni fa la Liberazione l'omaggio delle Istituzioni
2 Minuti di Lettura
Domenica 25 Aprile 2021, 05:02

25 APRILE
Per il 76esimo anniversario della Liberazione sono previste diverse iniziative nei Comuni pontini, nel pieno rispetto delle norme anti Covid19. Questa mattina alle 10, 30 cerimonia al parco «Falcone e Borsellino» di Latina dove il prefetto Maurizio Falco (nella foto) deporrà una corona di alloro al monumento ai caduti. A causa delle restrizioni in vigore saranno presenti all'evento soltanto il vescovo Mariano Crociata, il sindaco Damiano Coletta, il presidente della Provincia Carlo Medici, il questore Michele Spina, i comandanti delle forze armate e i rappresentanti dell'Associazione nazionale partigiani.
A Terracina la sezione dell'Anpi «25 Aprile» ha organizzato l'iniziativa «Strade di Liberazione» invitando cittadine e cittadini a deporre un fiore sotto le targhe di piazze e vie terracinesi dedicate a personaggi dell'antifascismo e della Resistenza. In tutto 32 dislocate tra le zone di Via Badino, Viale Europa, la biblioteca, Pagoda, Via Fosse Ardeatine, Capanne, Via Roma e Lungomare. Sulla pagina Facebook dell'Anpi di Terracina sono indicate tutte le strade e le piazze coinvolte nell'iniziativa. E' di qualche giorno fa un'altra iniziativa: la richiesta alle istituzioni di intitolare il parco pubblico della Pineta ai partigiani terracinesi, 28 per l'esattezza come è emerso dall'archivio digitale «I partigiani d'Italia» consultabile al sito internet www.partigianiditalia.beniculturali.it.
Ad Aprilia la Liberazione verrà celebrata con due diversi momenti: la mattina, a partire dalle 9,30, messa presso la chiesa di San Michele e Santa Maria Goretti, a seguire il sindaco deporrà una corona d'alloro al monumento ai caduti di Piazza della Repubblica, con l'Anpi e le associazioni combattentistiche. Nel tardo pomeriggio, intorno alle ore 19,30, sarà inaugurata la nuova Piazza delle Erbe, ripensata su progetto dell'architetto Otello Lazzari, grazie a fondi ottenuti dalla Regione Lazio.
Rita Recchia
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA