Turista inglese prova a entrare nella stanza accanto penzolando dalla finestra: muore precipitando dal settimo piano

Martedì 22 Settembre 2020 di Federica Macagnone
Una lite con l'ex fidanzata e un amico e poi quel gesto sconsiderato: aggrapparsi al davanzale di una finestra per provare a entrare in quella accanto. È morto precipitando dal settimo piano Tony McDowall, un turista inglese di 28 anni in vacanza a Istanbul.
 
Secondo la polizia locale, Tony, l’ex fidanzata americana e un amico avevano fatto il check-in in quell’ostello nel quartiere di Beyoglu appena il giorno prima. Ventiquattro ore dopo i tre hanno litigato alla reception e poco dopo Tony ha affrontato quell’impresa rischiosissima. Alcuni testimoni lo hanno visto mentre spostava il peso del corpo, perdeva la presa e precipitava nel vuoto. A nulla è valso l’intervento dei soccorritori: l’uomo è morto sul posto.
 
Gli investigatori hanno fatto sapere che al momento dell’incidente non c'era nessun altro nella sua stanza. Tre persone, tra cui due donne, sarebbero state interrogate dalla polizia turca dopo la morte di Tony.
 
Sebbene fosse nato in Gran Bretagna, Tony viaggiava con un passaporto statunitense. Non è chiaro se ancora oggi vivesse nel Regno Unito, ma la Southside United AFC, una squadra di calcio amatoriale scozzese in cui ha militato, ha detto che i giocatori sono "devastati" dalla tragedia: «Tony è stato un grande giocatore e, soprattutto, un bravo ragazzo. I nostri pensieri sono per la sua famiglia e per gli amici»
 
Un portavoce del Foreign Office del Regno Unito ha dichiarato: «Stiamo sostenendo la sua famiglia e siamo in costante contatto con le autorità locali». 
  © RIPRODUZIONE RISERVATA