Elisabetta, due giorni fa la stretta di mano con la neo-premier britannica

La nomina del primo ministro, nella storia britannica, è sempre avvenuta a Londra

Regina Elisabetta, la prima foto a Balmoral con la nuova premier britannica Truss
3 Minuti di Lettura
Martedì 6 Settembre 2022, 14:41 - Ultimo aggiornamento: 9 Settembre, 09:28

Appare fragile, appoggiata al bastone, minuscola ma sorridente nella sua eterna sobrietà. La regina Elisabetta, 96 anni, ha ricevuto la nuova pemier britannica: Liz Truss. Nella foto ufficiale diffusa dai comunicatori della Corona sua Maestà stringe la mano a Truss: è la cerimonia del baciamano. 

Big Ben, le lancette si fermano: giallo a Londra. «È un presagio per l'inizio del mandato di Liz Truss»

La visita e la nomina è avvenuta in Scozia, al Castello di Balmoral ed è la prima volta che succede. La nomina del primo ministro, nella storia, è sempre avvenuta a Londra.

«Sua Maestà le ha chiesto di formare una nuova amministrazione. La signora Truss ha accettato l'offerta di Sua Maestà ed è stata nominata Primo Ministro e Primo Lord del Tesoro», si legge nel comunicato.

Liz Truss nuova premier in Gran Bretagna. E per tre volte ripete: «Attueremo il programma» 

La cerimonia del «baciamano» (che può essere un inchino o una stretta di mani) a Sua Maestà fa parte del rito di nomina del primo ministro. La nuova leader Tory, 47 anni, succeduta a Boris Johnson, diventa così ufficialmente il primo ministro numero 15 nei sette decenni di regno di Elisabetta, il 56esimo nella storia dell'isola da quando la carica fu istituita. Nel pomeriggio, rientrata a Londra, Truss prenderà possesso della residenza di Downing Street con un breve discorso e inizierà poi a ufficializzare le nomine dei ministri.

Truss è giunta a Balmoral accompagnata dal consorte, Hugh O' Leary, vestita di scuro nel pieno di una giornata grigia e piovosa. Successivamente una foto ha mostrato Truss - piuttosto rigida, come sempre - nell'atto di stringere la mano a una regina sorridente, appoggiata a un bastone di sostegno all'interno di un salotto della residenza di Balmoral, ma apparentemente rilassata e in discrete condizioni: con indosso un golfino chiaro e una tradizionale gonna scozzese a scacchi. Poco più tardi una nota diffusa dalla corte ha certificato la sua designazione a capo del governo britannico da parte di Elisabetta II. In precedenza Buckingham Palace aveva ufficializzato con un primo comunicato l'accoglimento formale delle dimissioni di Boris Johnson. Dimissioni presentate nelle mani della sovrana e «accettate graziosamente» da Sua Maestà, secondo la formula di rito.

In giornata, sottolinea la Bbc, BoJo passerà fra l'altro a Truss i codici segreti per il controllo dei missili del deterrente nucleare britannico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA