«Aiuto hanno rapito mio figlio rubandomi l'auto», ma il piccolo era in un'altra vettura che il padre aveva lasciato al parcheggio

«Aiuto hanno rapito mio figlio rubandomi l'auto», ma il piccolo era in un'altra vettura che il padre aveva lasciato al parcheggio
di Giampiero Valenza
2 Minuti di Lettura

“Aiuto, hanno rapito mio figlio e rubato la mia macchina”. Questo ha detto alla polizia, ma non si è reso conto che non si ricordava che stava guidando un’altra auto e che quella con il piccolo a bordo era rimasta invecce parcheggiata. Protagonista di questo episodio è stato un 49enne di Fergus, una cittadina di 20mila abitanti nell'Ontario, in Canada. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine per violazione del codice della strada e per abbandono dei minori. Domenica scorsa ha contattato la polizia di Waterloo dicendo che era stata rubata la sua auto, una Jaguar Bianca, con il piccolo seduto all’interno.

Gli agenti hanno iniziato le ricerche e hanno poi scoperto che il bimbo, di quattro anni, era al sicuro nel mezzo che era stato parcheggiato. Il 49enne non riusciva a ricordare quale auto stesse effettivamente guidando e ha contattato le forze dell’ordine lanciando l'allarme. La polizia, credendo alla sua denuncia, aveva persino diffuso un allarme attraverso i social network chiedendo la collaborazione degli utenti per ritrovare il piccolo rapito. Su

UPDATE on stolen vehicle with child inside.

Child and vehicle have been located. The child is safe.

We would like to thank the public for their assistance. pic.twitter.com/bqsVZb94Od

— Waterloo Regional Police (@WRPSToday) March 15, 2021 " target="_blank">Twitter, poi, l'aggiornamento sul ritrovamento del bambino sano, salvo e seduto nel sedile posteriore del mezzo.

Mercoledì 17 Marzo 2021, 15:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA